Wangki – Il Silenzio delle Sirene

Wangki è il fiume che separa l’Honduras dal Nicaragua, una terra di confine dell’America Centrale, dove vive il popolo Miskito. I protagonisti narrano le loro vite attraverso scorci di vita collettiva, flagelli ambientali, memorie della guerriglia, lotte per i diritti umani e conservazione delle tradizioni. Il film testimonia la battaglia quotidiana di coloro che credono che preservare l’equilibrio tra l’uomo e la natura sia l’unico modo per costruire il futuro. Cosa succede se le sirene del Wangki smettono di cantare?

PREMI:

Vincitore del COSTA RICA DOCUMENTARY FILM FESTIVAL 2014
Vincitore del PREMIO AMNESTY ITALIA BEST DOCUMENTARY ON HUMAN RIGHTS AL FESTIVAL TUTTI NELLO STESSO PIATTO, Festival della Biodiversità di Trento 2014

 

RIFF AWARDS 2014 – Official Selection (Rome Indipendent Film Festival)
ISCHIA FILM FESTIVAL 2014 – Official Selection – Out of Competition
NYC Indipendent Film Festival 2014 – Official Selection
OVERLOOK 2014 – CINEMAVVENIRE FILM FESTIVAL OUT OF COMPETITION HUMANS AND OTHER TALES

Credits
Italy, 2013, HD, Color, 51′ – documentario
REGIA: Joana de Freitas Ginori & Matteo Vieille Rivara
FOTOGRAFIA: Stefano Usberghi
MONTAGGIO: Matteo Vieille Rivara
COLORIST VIDEO: Federico Gnoli
SUONO: Eric Guerrino
MUSICHE ORIGINALI: Attilio Foresta Martin
PRODUTTORE: Giorgio Ginori

 

NEWS: 28 novembre 2014 WANGKI VINCE IL PREMIO AMNESTY ITALIA BEST DOCUMENTARY ON HUMAN RIGHTS AL FESTIVAL TUTTI NELL0 STESSO PIATTO DI TRENTO! La giuria del premio di Amnesty International Italia ha riconosciuto in “Wanki – Il silenzio delle sirene” una importante testimonianza sulla vita quotidiana della comunità miskito del Nicaragua, ancora alle prese con l’eredità del conflitto interno degli anni Ottanta e piagata dalla forte incidenza della violenza contro le donne ma anche dignitosa nell’affermare la necessità di un rapporto equilibrato tra la comunità e la natura che la circonda, in primo luogo il fiume Wanki e le sirene che lo abitano.”


Wangki is the river that separates Nicaragua from Honduras, a borderland of Central America, where the Miskito people lives. The main characters tell their lives marked by moments of community, environmental scourges, memories of the guerrilla, fighting for human rights and the preservation of traditions. The film bears witness to the daily struggle of those who believe that preserving the balance between man and nature is the only way to build the future. What happens if the sirens of Wangki stop singing? RIFF (Rome Indipendent Film Festival) OFFICIAL SELECTION Première: 18th march 2014 CREDITS Italy, 2014, HD, Color, 51′ – documentary DIRECTED BY: Joana de Freitas Ginori & Matteo Vieille Rivara SCREENPLAY: Joana de Freitas Ginori & Matteo Vieille Rivara PHOTOGRAPHY: Stefano Usberghi EDITING: Matteo Vieille Rivara SOUND: Eric Guerrino PRODUCER: Giorgio Ginori

Press Book

TOP